Pagina principale

Da Geodati.

Geodati liberi

Esiste un problema di base che è la carenza di dati geografici liberi: la situazione italiana è di particolare ritardo rispetto ad altre realtà nazionali, soprattutto nordamericane. Si raggiunge il paradosso constatando che alcuni tra i pochi geodati veramente liberi disponibili per il nostro territorio (il database VMAP) sono di origine americana, resi liberi grazie al Freedom of Information Act.

Ci sono altresì situazioni in cui i dati sono disponibili, ma la scarsa qualità richiede un lavoro di aggiornamento e pulizia non indifferente prima di poterli utilizzare effettivamente. È il caso delle coordinate dei centri abitati italiani fornito dall'Istat.

È indispensabile ricordare che, rispetto ai dati proprietari, una licenza d'uso per dati liberi permette di:

  • utilizzare i dati per qualsiasi scopo;
  • accedere alla struttura originale dei dati (ad esempio il dato vettoriale da cui deriva una mappa raster), studiarla ed eventualmente modificarla;
  • ridistribuirli in un numero di copie illimitato;
  • modificare i dati e distribuirne pubblicamente il risultato, in modo tale che tutta la comunità ne tragga beneficio.

In questa pagina sono elencati alcuni set di dati liberi, disponibili anche per il download.

Centri abitati Istat

Si tratta delle coordinate dei centri abitati italiani fornito dall'Istat: l'elenco originale è abbastanza completo ma si basa sui dati del censimento 2001, non include le variazioni relative alla recente creazione di nuove province, riporta i toponimi tutti in maiuscolo, al posto delle vocali accentate utilizza il segno di apstrofo e così via.

La versione disponibile su queste pagine è invece aggiornata, completa e ripulita, al meglio delle conoscenze della comunità.

L'idea di liberare i dati e mantenerli aggiornati con il lavoro della comunità è nata da una discussione avvenuta nell'Aprile 2007 nella mailing list di Gfoss.

Questa idea ha preso la forma di due strumenti distinti: un wiki ed un database.

Volendo fare un'analogia con il mondo del software libero si potrebbe dire che il wiki assolve alla funzione della mailing list dove tutti gli utenti discutono sull'utilizzo del software, segnalano errori, suggeriscono miglioramenti e nuove caratteristiche. Il database invece è l'analogo del repository che contiene il codice sorgente; accessibile in lettura a tutti in modo che chiunque possa ottenerne la versione più aggiornata. Gli sviluppatori riportano nel database le modifiche che abbiano passato l'opportuna fase di revisione sul wiki.

Il database Centri abitati comprende i Capoluoghi di comune, Capoluoghi di provincia e Capoluoghi di regione.

Altre informazioni e download...

Località Istat

Mentre continua il pressing per l'adozione di una licenza sui dati più chiara da parte di Istat, registriamo con piacere l'autorizzazione esplicita ad inserire in OpenStreetMap le coordinate delle Località italiane Istat.

Altre informazioni e download...

Dati cartografici Comune di Merano

Il 30 Ottobre 2007 il Comune di Merano libera alcuni dati prodotti dal proprio Ufficio Urbanistica. Si tratta del primo caso italiano in cui sono stati liberati dei dati cartografici più strutturati (ortofoto, modello digitale del terreno, carta tecnica vettoriale). Il primo risultato utile di questa liberazione è stata la possibilità di importare i dati nella mappa di OpenStreetMap.

Altre informazioni e download...

Dati cartografici Comune di Schio

Registriamo con estremo piacere il caso della liberazione dei dati da parte del Comune di Schio.

Altre informazioni e download...

Dati OpenStreetMap in formato Shapefile

OpenStreetMap è un progetto che punta a creare e fornire dati cartografici liberi e gratuiti a chiunque ne abbia bisogno. Il progetto è stato lanciato perché la gran parte delle mappe che potresti pensare essere gratuite, hanno invece restrizioni legali o tecniche al loro uso, impedendo alle persone il loro uso per scopi produttivi, creativi ed altri. Attualmente i dati sono rilasciati sotto licenza Creative Commons By-Sa. Vi è un acceso dibattito sull'ipotesi di passare alla licenza Open Database License.

Geofabrik fornisce i dati OSM suddivisi per paesi europei, in formato nativo OSM e convertiti in formato Shapefile:

Vedi anche